Messina, posta nella spazzatura

 

 A Bisconte, popoloso quartiere di Messina quasi a ridosso dello svincolo atostradale ” Centro”,  il postino si libera dell’incombenza e punta sulla …spazzatura. “Ancora un episodio di malagestio da parte di Poste Italiane che, già da sé, per le note carenze di personale più volte denunciate, non riesce a garantire il servizio. Se a questo si aggiunge  il “riprovevole” atteggiamento da parte di qualche operatore infedele, l’amministrazione postale non ne esce davvero bene”.

Lo afferma il consigliere comunale e capogruppo di Sicilia Futura Nino Carreri che chiede: “Si faccia chiarezza sulla responsabilità oggettiva dell’operatore infedele che preferisce gettare le lettere nei cassonetti della spazzatura piuttosto che provare a fare un minimo del suo preciso dovere. E questo soprattutto a maggior tutela dei cittadini residenti a Bisconte che lamentano i continui ritardi nella consegna di plichi con scadenze spesso importanti. Non a caso – ha concluso Carreri – qualcuno denuncia di aver subito la disattivazione di utenze per il mancato recapito delle bollette. Disagi su disagi quindi!”

Infine il rappresentante di Sicilia Futura evidenzia come Bisconte sempre più risulti un quartiere dimenticato oltre che dall’Amministrazione comunale (nonostante le tante promesse elettorali) ma pure dall’amministrazione delle Poste italiane, insomma piove sul bagnato!