Alfano a Taormina: “Io sto con il Procuratore Zuccaro” 

“Io do il cento per cento di ragione al procuratore Zuccaro, perché ha posto una questione vera”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, a Taormina rispondendo, a margine di una serie di incontri e sopralluoghi in vista del G7, ai cronisti che gli hanno chiesto di commentare le dichiarazioni del procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro sui rapporti tra alcune Ong e i trafficanti.

   “Tutti coloro i quali devono sapere sanno che questo rischio c’é – ha aggiunto Alfano – Ha il cento per cento di ragione lui. Sono degli ipocriti e dei sepolcri un po’ imbiancati tutti quelli che si indignano a comando. Cioè, se i magistrati dicono delle cose che a loro piacciono, allora i magistrati possono parlare; se dicono cose che a loro non piacciono, i magistrati devono stare zitti”.

Per il ministro Alfano “il procuratore Carmelo Zuccaro non ha generalizzato, non ha sparato genericamente su tutte le ong, ma occorre andare fino in fondo”.