Agrigento

Il Premio Pirandello a Toni Servillo e Michele Riondino

 

Va a Toni Servillo il XXI Premio Nazionale di Teatro Luigi Pirandello, mentre Michele Riondino vince il Premio Edizione speciale per i 150 anni della nascita dello scrittore Premio Nobel.

Ad annunciarlo, oggi alla sede della Treccani, il presidente della giuria, Giovanni Puglisi. La cerimonia di consegna avverrà il 6/7 ad Agrigento, in chiusura del Festival della Strada degli Scrittori e in occasione della visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla casa natale di Pirandello.

”Servillo – ricorda Roberto Andò, membro della giuria per il 150/o – vanta anche un Oscar, ma soprattutto è un attore che, come diceva Sciascia, ha saputo tenere il volto sulla maschera. Riondino ha incarnato una molteplicità di individui, soprattutto del Sud, che fanno parte della galleria degli italiani”.

Il premio, che quest’anno festeggia anche i 50 anni dalla sua fondazione, ha cadenza biennale e in 21 edizioni ha celebrato anche Ingmar Bergman, Giorgio Streheler, Eduardo De Filippo, Vittorio Gassman, Dario Fo e Michele Perriera.