Aeroporto Falcone e Borsellino: aperta al pubblico la nuova area duty free e retail

È stata inaugurata oggi la nuova area duty free “Aelia” e retail “Relay” del gruppo Lagardére all’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino. La sala commerciale, a cui si accede una volta passati i controlli di polizia, misura 900 metri quadrati, 600 in più rispetto al vecchio duty free ed è la seconda in Italia dopo Roma per ampiezza dello spazio espositivo inserito dentro un aeroporto. Per la sua realizzazione, tempi record, poco meno di tre mesi, da aprile a giugno.

L’area, che è ampia oltre 900 metri quadrati, sorge negli spazi prima riservati agli uffici direzionali della Gesap, adesso dedicati ai passeggeri. Per la sua realizzazione, sono stati impiegati materiali e componenti tecnici innovativi, a cominciare dall’adeguamento degli impianti antincendio, con la realizzazione della compartimentazione a fuoco dell’intera area e degli evacuatori di fumo.

Il pavimento del camminamento, che si snoda lungo tutta la sala, è in grès porcellanato con inserti in pietra lavica dipinti a mano, mentre il pavimento  dell’area vendita è un misto tra grès ceramico effetto legno, effetto marmo, tappeto decorativo. Per illuminare l’area sono stati necessari 206 proiettori a Led e 25 corpi illuminati di forma circolare a led.

All’interno del duty free Aelia è stato dato ampio spazio ai prodotti siciliani: dal cioccolato di Modica alle creme e marmellate agli agrumi di Sicilia. E ancora, pistacchi di Bronte, pomodori secchi, paste di mandorle, conserve, salami dei Nebrodi e formaggio ragusano.

Ci sono persino le scatole di cannoli e la cassata pre-surgelati che consentono il trasporto in aereo con la garanzia di fragranza all’arrivo. In vendita,  oltre 300 prodotti tipici locali e 120 vini siciliani. Nell’area Relay si trovano, invece, libri, giocattoli, cancelleria, bevande e snacks.