Il Ponte Rometta – Saponara si farà. Approvata la variante in Consiglio

Un’opera fondamentale per la mobilità di alcuni paesi del Messinese ha fatto un importante e decisivo passo avanti. Importante soprattutto per il comune di Rometta. Nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale, svoltasi ieri pomeriggio presso l’aula Pasquale Midiri, è stata approvata la variante alla prescrizione esecutiva n°7 che permetterà la realizzazione del ponte di collegamento tra Rometta Marea e Saponara Marittima, in provincia di Messina. Un impegno già preannunciato alcuni mesi fa, quando venne inaugurato il travagliato ponte di collegamento tra Rometta Marea e Spadafora.

“Grazie a quest’ulteriore strumento sarà possibile diminuire visibilmente la mole di traffico che giornalmente coinvolge il territorio romettese -ha dichiarato il sindaco Nicola Merlino, principale fautore della proposta- Era un atto dovuto, che mette fine ad una situazione particolarmente critica scaturita dal fatto che in passato si è voluto subordinare la viabilità alla realizzazione di un centro commerciale. Gli interessi pubblici venivano quindi subordinati agli interessi imprenditoriali, questo era inaccettabile”.

La prescrizione esecutiva n°7, approvata il 7 luglio del 2006, prevedeva infatti una sostanziosa modifica alla viabilità così da favorire la realizzazione della struttura commerciale. Una proposta fortemente contestata, all’epoca, dallo stesso Merlino in veste di consigliere di minoranza. “Sostanzialmente -ha aggiunto Merlino- si sarebbe dovuto circumnavigare il centro commerciale, arrivare fin quasi a mare e poi risalire per immettersi nella via Francesco Saija. Con questa variante, invece, il ponte passerà esattamente in mezzo alla zona in cui doveva essere eretto il centro commerciale, agevolando così la viabilità”.

Una viabilità che, come anticipato da tempo, potrà usufruire anche di due ulteriori strumenti. Nella variante, infatti, saranno presenti due rotatorie “strategiche” finalizzate allo smaltimento del traffico e all’incremento della sicurezza in due strade particolarmente “critiche“. La prima rotonda sarà situata presso il corso Francesco Saija mentre la seconda, molto più importante, dinanzi all’imbocco dell’autostrada. Proprio quest’ultima rappresenterà un importante strumento di contrasto ad una viabilità più volte risultata pericolosa e poco ottimizzata.

“A questi importanti progetti va anche aggiunto quello dello svincolo autostradale di Monforte, inserito tra le opere di immediata realizzazione all’interno del patto per il sud -ha concluso Merlino- Tutto ciò ci permetterà finalmente di dotare Rometta di una viabilità più vivibile e meno pericolosa”.

Il progetto per la realizzazione del ponte di collegamento tra Rometta Marea e Saponara Marittima ha già ricevuto un cospicuo investimento di 180.000 euro, provenienti dai fondi della protezione civile e destinati ai comuni colpiti dall’alluvione del 2011.Al progetto per la realizzazione del ponte, inoltre, si affiancherà anche quello per la realizzazione di una struttura dotata di aree dedicate allo svago, allo sport e alla ristorazione. Un vero e proprio “centro turistico” che ha incontrato il favore dell’amministrazione e il cui progetto è stato presentato dalla ditta “Sviluppo Commerciale Rometta srl”.

Nel corso dello stesso consiglio comunale si è provveduto a discutere, poi, dell’ingresso in giunta di Nino Cirino. L’ex rivale dell’attuale sindaco, da subito propostosi per una collaborazione attiva con l’amministrazione, subentra all’assessore Maria Lisa che lascia l’incarico per motivi personali.

download-2
ponte rometta-spadafora
Il Sindaco Nicola Merlino
Il Sindaco Nicola Merlino