Tribunale di Messina

Aggiornato al 13 novembre 2017 il processo d’appello per la morte di Lorena Mancuso

Prima udienza del processo d’appello a Messina a carico di Gaetano Forestieri e Giovanni Gugliandolo già condannati per omicidio stradale e competizione automobilistica non autorizzata per la morte della studentessa di Scafa di Capo d’Orlando, Lorena Mancuso 

Il sostituto procuratore generale dottor Felice Lima  nella sua requisitoria ha ribadito   le motivazioni con le quali ha chiesto la conferma delle condanne inflitte in primo grado: undici anni a Forestieri e sette al Gugliandolo. In particolare, ha sottolineato come la sentenza di primo grado sia scaturita dalla mera applicazione della nuova normativa che sanziona il reato di omicidio stradale e che pertanto debba essere riconfermata così come è stata emessa, non sussistendo, secondo il dottor Lima, motivi determinanti per una qualsiasi revisione della stessa. La prima udienza è stata  ricalendarizzata al 13 novembre prossimo. In quella occasione toccherà alla difesa controbattere quanto esposto dal Procuratore 

Felice Lima
Felice Lima