Siracusa

Siracusa, prostituta seminuda adescava i clienti nel parcheggio. Denunciata una donna di 40 anni

I carabinieri sono intervenuti nei pressi del parcheggio di un centro commerciale di Siracusa dopo la segnalazione della presenza di una prostituta particolarmente svestita i cui atteggiamenti facevano inequivocabilmente pensare a tentativi di adescamento di clienti.

I Carabinieri della Stazione di Siracusa intervenivano immediatamente ed individuavano una donna italiana, di Augusta, 40enne, che in effetti si presentava quasi completamente priva di abiti. La stessa veniva identificata, invitata a ricoprirsi e sul suo conto sono in atto accertamenti al fine di verificare i presupposti per l’adozione di una misura di prevenzione personale. L’episodio conferma come il fenomeno della prostituzione su strada sia ben presente sul territorio della Provincia, da nord a sud.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa ha effettuato, di recente, diverse servizi di alta visibilità e contrasto anche al fine di prevenire ogni forma criminale conseguente e circuitante intorno al fenomeno stesso. Tra l’altro, è proprio di pochi giorni fa la aggressione da parte di un giovane ad opera di una prostituta, a seguito di una lite sul prezzo della prestazione sessuale, episodio per il quale i Carabinieri stanno ancora indagando.

Inoltre, nel seguito di una mirata attività della Stazione Carabinieri di Carlentini, sono state predisposte ben 9 richieste di misura del foglio di via obbligatorio a carico di altrettante donne dedite al meretricio su strada, di cui 5 rumene, 2 albanesi, 1 colombiana e 1 augustana, tutte di età compresa tra i 25 ed i 50 anni.carabinieri

prostituta
prostituta