Palazzo dei Normanni, sede dell'ARS, Palermo

Confartigianato: in Sicilia dimezzata la spesa per beni culturali e servizi ricreativi

In Sicilia dimezzata la spesa per beni culturali e servizi ricreativi Confartigianato: connubio tra imprese e turismo per rilanciare l’economia siciliana. Rispetto alla media nazionale si registra un gap di 786 milioni Rilanciare beni culturali e turismo per dare un nuovo slancio alle imprese: così può anche ripartire l’economia dell’isola. È questa la ricetta di Confartigianato Sicilia, guidata da Filippo Ribisi, per dare un nuovo impulso al sistema economico siciliano.

Se ne è discusso all’Assemblea regionale siciliana, nel corso del convegno organizzato da Confartigianato Sicilia, “Beni culturali e turismo in Sicilia. Il contributo delle imprese”.

Investire in interventi di manutenzione, protezione e restauro dei beni culturali e ricreativi della Sicilia porterebbe probabilmente anche alla crescita di questo flusso di turisti. Ma non solo: se fossero direttamente coinvolte le 20.861 imprese del territorio che si occupano di installazione di impianti, completamento e finitura di edifici, attività di conservazione e restauro di opere pubbliche e attività di servizi per edifici e paesaggio, di cui oltre la metà (55,8%), pari a 11.635 unità, sono artigiane, si aggiungerebbe un ritorno in termini economici per il tessuto imprenditoriale dell’intera Isola.  In fondo la Sicilia non è mai stata ricca di altro se non della sua storia, dei suoi paesaggi e del suo clima”.

In Sicilia la spesa media per beni culturali e servizi ricreativi tra il 2013 e il 2015 – ultimi dati disponibili – è di 553 milioni di euro, pari a 109,2 euro pro capite. Rispetto alla media nazionale, nel periodo tra il 2009 e il 2015, si registra un gap di 786 milioni di euro nella spesa per beni culturali e servizi ricreativi. In particolare nel corso degli otto anni esaminati si osserva un dimezzamento della spesa (- 54,4%) per l’acquisto di beni e servizi, in cui rientrano le spese per interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali.

Filippo Ribisi
Filippo Ribisi
Confartigianto
Confartigianto