Villaggio Bordonaro

Messina. Quella strada Cianciolo – Bordonaro che non esiste

A Messina, zona Cianciolo del villaggio Bordonaro, da circa 30 anni, circa 300 condomini sono alle prese con una vicenda kafkiana. Pagano regolarmente le tasse, hanno i servizi comunali ma la strada di accesso alle loro case catastalmente non esiste. Ovviamente, c’è e l’ha costruita l’impresa Editalia, oggi Sigma, riconducibile allo stranoto Antonello Giostra. Dunque, è privata. il Comune vuole espropriarla ma non vuol tirar fuori un euro. I condomini? Non hanno voluto pagare 5 euro per farsi “guidare” dal Codacons nel percorso giudiziario, resosi un obbligo visto il palleggiamento di responsabilità. A guidare la protesta un 85enne, ex vigile urbano, rimasto solo nella battaglia. Gli avvocati in campo sono Nino Parisi e Claudio Rugolo. Ah, i complessi non hanno abitabilità e sarebbe necessario un bus “collinare”, vista la ripidità della salita. L’assessore De Cola ha proposto qualche iniziativa ma i suoi funzionari lo hanno bloccato: la Editalia ha già vinto un ricorso al Tar con il comune soccombente.

Comune di Messina
Comune di Messina
Assessore De Cola
Assessore De Cola