L’avvocato Ciro Gallo, ex sindaco di Acquedolci, assolto dal Tribunale di Patti per abuso d’ufficio

Il Tribunale di Patti ha assolto per insussistenza del fatto l’avvocato Ciro Gallo dalla accusa di abuso di ufficio. La vicenda che vedeva imputato l’avvocato Gallo, allora sindaco del comune di Acquedolci, nel Messinese, risaliva al maggio del 2014 ed era scaturita dalla denuncia di un cittadino che riteneva illegittima la delibera con cui il sindaco aveva conferito, all’allora comandante della polizia municipale Giovanni Magrì, con incarico ad interim della durata di due mesi, la dirigenza dell’Ufficio tecnico comunale.
«Sin dall’avvio delle indagini, la difesa – spiega l’avvocato Nino Favazzo legale di Gallo – aveva sostenuto, opportunamente documentando, la legittimità di una delibera, adottata solo per ovviare alla temporanea vacanza del posto dirigenziale, senza arrecare alcun aggravio di costi per l’Ente, nè procurare vantaggi al Magrì