Caronia . Movimento Giovani per Caronia attacca: “occasione sprecata, i cittadini ricorderanno”

foto-caronia

Caronia :  Movimento Giovani per Caronia attacca.

“Occasione sprecata, i cittadini ricorderanno”

 

 

 

 

L’attesa ha ceduto il posto

all’ amarezza : “occasione sprecata,  i cittadini ricorderanno”.

Risponde così  in una nota  il coordinatore Alessio Papale (in foto) del Movimento Giovani  per Caronia al  mancato accoglimento della proposta inoltrata al Comune di Caronia.

L’8 novembre scorso,  il direttivo dei giovani caronesi aveva suggerito al sindaco Antonino D’Onofrio, in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016,   di  nominare gli scrutatori  “ tra i soggetti che rivestono lo status di disoccupato, per  sostenere le fasce  in difficoltà”.

L’articolo 6 della legge n. 95/1989 (che detta la disciplina per l’istituzione dell’albo e la scelta delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale), così come modificato dalla legge 270/2005 (articolo 9, comma 4) e successivamente dalla legge 22/2006(articolo 3 -quinquies),  prevede  per la scelta degli scrutatori , la libera discrezione della Commissione elettorale, fatta salva, la loro inclusione nell’Albo.

Nella mattinata di oggi la designazione degli scrutatori da parte della Commissione elettorale del Comune di Caronia, non ha soddisfatto le aspettative del Movimento, che con l’amaro in bocca conclude “sarebbe stato un segnale  di responsabilità, come attuato già da altri Comuni, per  aiutare chi ha più bisogno”.

 

Maria Grazia Bevacqua