Dia

La DIA indaghi sulla droga a Siracusa

 

 

‘Il settore della droga nel territorio di Siracusa merita maggiore attenzione da parte della Procura distrettuale perché è una delle attività tradizionali di acquisizione di proventi che poi vengono destinati non solo a perpetuare questo traffico illecito ma anche a rafforzare i sodalizi criminali che ad essi sono dediti”. Lo ha detto il Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro durante l’incontro con i giornalisti nel quale sono stati resi noti i particolari dell’operazione antidroga tra Siracusa e Messina. “Per quanto riguarda questa organizzazione in particolare – ha aggiunto – non è stata contestata l’aggravante dell’associazione mafiosa perché non ne ricorrevano i presupposti. Tuttavia ritengo che quest’operazione sia molto importane perché quelli che operano in questa particolare area di Siracusa sono soggetti che hanno una capacità criminale assolutamente di rilievo”. La contabilità dice 16 arresti, uno a Messina. Luogo dove c’era una parte dell’approvvigionamento