Truffa coi migranti a Ragusa

 

 

Avevano creato un ammanco di oltre un milione 600.000 euro di euro nelle casse della Società Cooperativa Sociale «Il dono» onlus di Ragusa, che, da almeno un decennio, ha fornito assistenza ai numerosi centri di accoglienza per migranti presenti sul territorio ibleo: per questo motivo la guardia di finanza, nell´ambito dell´operazione “The gift”, ovvero “Il dono”, ha denunciato alla procura di Ragusa 10 persone per i reati di peculato e riciclaggio. I servizi resi dalla cooperativa rientravano nell’ambito di convenzioni stipulate nel tempo con i diversi enti pubblici presenti sul territorio: in particolare erogazione di pasti e vestiario, alfabetizzazione e servizi alloggiativi. Nello specifico, dal comune di Ragusa, nell’ambito dei progetti «Vivere la vita» e «In-verso», sono stati erogati, nel periodo 2005/2014, somme per oltre 2 milioni 600 mila euro; dalla provincia regionale di Ragusa, per il progetti «Biscari», periodo 2009/2014, somme per circa un milione di euro; dal comune di Modica, nell’ambito del progetto «Babel», nel periodo 2007/2013, sono state erogate somme per oltre un milione 700 mila euro. Complessivamente, la cooperativa sociale ha beneficiato quindi di denaro pubblico per oltre 6 milioni di euro.