Guglielmo Epifani

Mal di pancia Leu

 

 

Le messinesi di Sinistra sinistra per due volte di fila , prima con Sel e ora con LEU, se la prendono con chi hanno eletto e sono andati in Parlamento. Anni fa la Boldrini, dopo aver soppesato Sofia Martino, lei sì parente di Antonio, decise di lasciar via libera alla sua assistente nelle Marche al palermitano Palazzotto. Stavolta è toccato a Epifani. Che , secondo loro, dovrebbe lasciare il Parlamento per Flavia Timbro. E definirlo mercenario non aiuta. Forse sarebbe il caso di riflettere sui limiti congeniti di un certo tipo di apparato che non ha feeling con il territorio. La replica di Epifani sarebbe scontata: ” Leu ha puntato su di me e il seggio è scattato. Ho promesso che se eletto avrei fatto il deputato di Messina”.