Capitale Finlandia -Helsinki

Il Paese più felice al mondo? La Finlandia

Dal momento che abbiamo scoperto che il Paese più felice al mondo è la Finlandia, armiamoci di trolley e mettiamoci in marcia a fare la fila negli aeroporti italiani per raggiungere la felice  meta. Lo stato più infelice è il Burundi ma in Ruanda, Yemen, Tanzania, Sud Sudan e Repubblica Centrafricana si vive peggio che in Siria.

L’analisi ha preso in considerazione i generici fattori di benessere di 156 Paesi del mondo (reddito, salute, istruzione, lavoro, aspettative di vita, stato sociale) ma anche quelli relativi alla corruzione, alla libertà, alla fiducia nelle istituzioni e all’inclusione misurando, per la prima volta, la felicità degli immigrati.  Qui buone notizie per l’Italia che risulta tra i paesi più accoglienti.

E noi che posizione occupiamo come italiani? Per trovare l’Italia bisogna scorrere la classifica fino al quarantasettesimo posto. Ma non è tutto da buttare. “I quattro Paesi più colpiti dalla crisi, Grecia, Italia, Spagna e Portogallo sono da tempo osservati speciali”, si legge nel documento Onu dove si segnala “una piccola crescita” solo per Lisbona. Ma L’Italia brilla per le aspettative di vita, salite, in media, da 70 anni a 72,8 anni dal 2000 al 2015.

Venezia
Venezia

Pensate che i soldi facciano sempre la felicità? Sbagliate. Almeno così sembrerebbe. Più ricchi ma meno felici gli Stati Uniti,  che scivolano dalla 14esima alla 18esima posizione, alle prese con obesità, depressione e abuso di droghe. Sapete che vi dico? A pensarci dall’Italia, io non mi muovo”