Torrenova (Messina) La Carta della famiglia

Torrenova (Messina) La Carta della famigliaAnche a Torrenova le famiglie residenti in città con almeno 3 figli minori e un isee fino a 30 mila euro potranno richiedere la “Carta della famiglia”. La Giunta Comunale, guidata dal sindaco Salvatore Castrovinci, ha prontamente posto in essere ogni adempimento al fine di dare mandato al Responsabile dell’Ufficio Servizi Sociali per ottenere le credenziali e procedere al rilascio della Carta ai soggetti aventi diritto. Si tratta di una card, con validità biennale, utile per ottenere sconti su molti beni e servizi: dagli alimentari ai medicinali, passando per le bollette di luce e acqua, soggiorni in hotel e corsi di formazione.
Istituita dalla Legge di bilancio del 2016, la tessera è ora una realtà grazie al decreto attuativo in base al quale, dal giorno 1/02/2018, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha messo a disposizione dei Comuni la procedura a loro riservata per il rilascio della Carta. I beneficiari potranno essere tutte le famiglie residenti con almeno tre figli minori a carico e Isee fino a 30.000,00 Euro.
Le riduzioni saranno attivate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, ma anche da Regioni ed enti locali, stipulando convenzioni con soggetti pubblici e privati. Le numerose agevolazioni previste coprono le principali aree di spesa di una famiglia-tipo. Un paniere ricco di beni e servizi che comprende, per citarne alcuni: alimentari, prodotti per l’igiene personale e della casa, libri e sussidi didattici, farmaci, abbigliamento, bollette delle utenze domestiche, tassa rifiuti, biglietti dei mezzi pubblici, accesso a musei e spettacoli, iscrizioni a centri sportivi ma anche soggiorni in alberghi, ingressi al ristorante, corsi d’istruzione e formazione professionale. Basterà esibire la tessera e un documento di identità agli enti e agli esercizi commerciali che aderiranno, per ottenere l’agevolazione. “E’ in corso, pertanto, la richiesta delle credenziali per accedere all’area riservata del Sito istituzionale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali dedicata alla Carta della Famiglia- ha dichiarato l’assessore alla famiglia Gabriella Sgrò- e presto l’Ufficio Servizi Sociali sarà in grado poterla rilasciare agli aventi diritto. Allevare un figlio- ha continuato l’ assessore- oggi, è impresa sempre più ardua, soprattutto per le famiglie in una situazione di disagio socio-economico. La Carta Famiglia rappresenta, dopo il SIA ed il REI, un’ulteriore misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale”