Procura Barcellona

Il giallo della hostess russa caduta in mare

Una hostess russa, a seguito di una caduta da uno yacht in giro turistico nelle Eolie, il 28 giugno dello scorso anno finì in ospedale. Sull’episodio armatore e presidi sanitari non segnalarono nulla alle forze dell’ordine e ora la procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha aperto un’indagine, dopo la denuncia degli avvocati Cesare Fumagalli, Marco Mastropasqua ed Enrico Vergani.

L’hostess è Anastasia Orlova, scivolata dalla scala dello yacht, che subì, dice il referto medico, “la frattura scomposta del femore sinistro, un trauma cranico con frattura incompleta della teca e ferite lacero contuse nella regione occipiti-parietale e anemia emorragica”.

La donna fu trasportata il elisoccorso dall’ospedale di Lipari al Policlinico di Messina, dove venne operata. Sulla vicenda vi è stata anche una denuncia del sindacato Cosmar.