Siracusa

Sistema Siracusa, Calafiore ai domiciliari

Concessi i domiciliari anche a Giuseppe Calafiore, avvocato siracusano coinvolto nell’inchiesta sul cosiddetto “Sistema Siracusa” ed in carcere a Catania da febbraio. Dopo avere chiesto ed ottenuto di essere ascoltato dai sostituti della Procura di Messina che coordinano le indagini, è arrivato  il provvedimento del gip favorevole alla concessione degli arresti domiciliari. Ha così potuto lasciare il carcere come in precedenza anche l’altro avvocato siracusano Piero Amara, ascoltato a Roma dai pm della Capitale in un altro filone di indagine, e l’ex pm di Siracusa Giancarlo Longo.

Anche Calafiore avrebbe collaborato con i magistrati messinesi, fornendo dichiarazioni ed elementi utili anche per la prosecuzione delle indagini. Calafiore è accusato di associazione per delinquere, corruzione, falsità ideologica, concussione per affermare gli interessi propri e di alcuni clienti da lui e dagli altri indagati considerati di particolare rilievo.

Giuseppe Calafiore
Giuseppe Calafiore