Pantelleria

Trombato? Assessore a Pantelleria

L’avesse fatto il Pd o Forza Italia si sarebbe gridato allo scandalo e alla “kasta”. Lo fanno i Cinque Stelle, invece…

Giuseppe Mazzonello, l’architetto, collaboratore del senatore Maurizio Santangelo, ha avuto un premio di consolazione dopo la sonora sconfitta alle elezioni amministrative di Trapani (i Cinque Stelle hanno perso in pratica rispetto alle elezioni di Marzo due voti su tre…): ed è stato nominato assessore dal neo sindaco grillino di Pantelleria, Vincenzo Campo.

La scelta ha creato malumori tra la base dei Cinque Stelle – già flagellata dal dover subire l’alleanza con la Lega e Salvini Ministro dell’Interno – anche perchè è l’ennesima prova di un’influenza del senatore Santangelo che impone i suoi portaborse come candidati (vizio ricorrente tra i Cinque Stelle) e cerca di controllare il partito ormai oltre i confini della stessa Trapani, lasciando sempre meno spazio alle minoranze interne.

Insomma, un po’ come accadeva nella Dc di una volta.

Cresce intanto il malessere nel partito dei Cinque Stelle per l’alleanza con la Lega. Addirittura si lamenta Ignazio Corrao, uno degli uomini più potenti dei Cinque Stelle in provincia di Trapani.: «La Lega è un partito invotabile al Centro-Sud. Un partito che ha fatto danni con Berlusconi e che ora con noi ha la possibilità di espiare alcuni dei suoi enormi peccati. Ma niente di più».

Corrao è l’eurodeputato che ha fatto da regista delle recenti campagne elettorali per la Regione e per le Politiche. È l’uomo più vicino a Giancarlo Cancelleri, il leader del movimento nell’Isola.

Aggiunge Corrao: «La Lega era e resta un partito del Nord, cresciuto tantissimo per il nulla cosmico degli italiani».Da che pulpito, viene la predica…

Vincenzo Campo
Vincenzo Campo
Giuseppe Mazzonello
Giuseppe Mazzonello