LA SICILIA SI MOBILITA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

 

auto-polizia-di-statoDall’Università di Palermo insieme al Comune, alla Polizia di Stato e all’associazione Le Onde Onlus per sensibilizzare studenti e cittadini alla lotta contro la violenza sulle donne. Per l’occasione, nel campus universitario, sarà presente un camper della Polizia di Stato con a bordo un gruppo di esperti a disposizione per quanti vogliano confrontarsi con loro. Nell’ambito dell’iniziativa è stato anche organizzato un contest fotografico in cui i partecipanti potranno pubblicare fotografie e selfie con la sciarpa rossa, simbolo della lotta contro il femminicidio, utilizzando gli hastag #sciarparossa #25novembreUniPa e #questononèamore . A partire dalle 9.00 a Palazzo Comitini, l’associazione ComeUnaMarea Onlus, organizza il convegno “Legàmi”  dove, attraverso testimonianze e contributi, verranno analizzati alcuni modelli di comportamenti generatori di violenza.

Alle 16, il gruppo facebook “25 novembre 2016”, organizza un corteo in cui si invitano uomini e donne a indossare abiti neri con un accessorio rosso. I punti di incontro saranno tre: il primo a piazza Bologni, il secondo in via Maqueda, all’angolo di via Bandiera e infine sotto i portici di via Ruggero Settimo. Anche le scuole e i sindacati dicono di no alla violenza contro le donne. Alle 10.30, presso l’istituto Danilo Dolci, organizzata dalla Cgil Palermo, la proiezione del cortometraggio “Malamore” del regista Alberto Castiglione , sul tema della violenza di genere, realizzato nel 2014 con gli studenti della scuola, nell’ambito del progetto “ Oltre il silenzio”.

Dopo Catania e Trapani, anche a Palermo verrà organizzato un corso di autodifesa. E’ quanto è emerso da un convegno organizzato, nei giorni scorsi, dalle Acli (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiane Sicilia) nel corso del quale hanno partecipato psicoterapeuti, legali e artisti, insieme per schierarsi contro i maltrattamenti fisici e psicologici nei confronti del genere femminile. Infine, anche Capaci celebre il 25 Novembre. Alle 18, nella sala Macine di palazzo Conti Pilo, l’associazione LiberaTutti, terrà un incontro nel quale verranno ricordate le donne vittime di abusi fisici e psicologici.

Domani invece, alle 16, nella Sala Perriera dei Cantieri Culturali alla Zisa, a Palermo l’attrice Rosalia Billeci si esibirà in una performance che affronta il tema della violenza contro le donne, attraverso l’analisi delle fiabe più note.  Prima dello spettacolo, Milena Gentile, presidente dell’associazione Emily Palermo, modererà un dibattito sul tema della violenza contro le donne.