Porto Empedocle

Porto Empedocle invasa dai rifiuti: barricate con l’immondizia in strada

A Porto Empedocle va in scena la rivolta dei rifiuti: una singolare protesta di alcuni cittadini che esasperati dallo stato di degrado e sporcizia in cui si trova la città, ieri sera, hanno innalzato una barriera in via Trento fatta d’immondizia. Una montagna di rifiuti spostati per ostruire il passaggio di qualsiasi mezzo. Ma è ciò che è accaduto anche in zona discesa Grassonelli e vicino piazza Chiesa Vecchia.

E’ il risultato dei giorni di mancata raccolta dovuto all’astensione dei netturbini dal lavoro che hanno in arretrato cinque mensilità. La spazzatura indifferenza è abbandonata a tonnellate ad ogni angolo della città. Il pattume sulle strade è talmente troppo che considerato quanto ne produce quotidianamente la città e quanto è consentito al comune marinaro smaltire giornalmente servirebbe circa un mese per tornare ad avere le strade sgombre.

A questi problemi si è aggiunta anche l’impossibilità di conferire nella discarica di Lentini con cui il comune ha accumulato debiti, adesso i rifiuti vengono stornati nella discarica di Gela. Ieri sera sul posto una volante della polizia e poi la guardia di finanza a presidiare le zone critiche. All’arrivo delle forze dell’ordine non è stato trovato nessuno intento a spostare rifiuti.

rifiuti in strada
rifiuti in strada