Anziani malmenati, narcotizzati e poi derubati, scoperta banda tra Gela e Niscemi

Pubblicità

Emanuele Murana, Elena Ciubataru - Vasile Daniel Ciubataru

Malmenavano gli anziani, li narcotizzavano per derubare loro soldi da spedire in Romania. Avrebbero operato così i componenti di una banda di tre persone accusate di aver circuito anziani tra Gela e Niscemi, nella provincia Nissena.

Il braccio operativo del gruppo sarebbe stata Elena Ciubotaru, meglio conosciuta come Gabriella. La donna avrebbe svolto il ruolo di dama di compagnia di anziani a cui “spillare” il denaro. Il suo compito sarebbe stato quello di inserirsi a casa degli anziani, circuirli attraverso piccoli momenti di intimità, con l’obiettivo di rubare denaro o ricevere da questi  regali da spartire con gli altri due membri della banda.

I carabinieri di Caltanissetta hanno ricostruito numerosi movimenti di denaro, tramite money transfer, verso la Romania, effettuati dalle vittime in favore dei tre indagati. I militari nisseni, coordinati dalla procura della repubblica di Gela, hanno dato esecuzione a tre misure di custodia cautelare in carcere e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime per Emanuele Murana che sarebbe stato a capo del gruppo e i suoi complici Elena Ciubotaru e Vasile Daniel Ciubotaru.

carabinieri Caltanissetta
carabinieri Caltanissetta

Pubblicità