Avv. Antonella Pititto

Commissione Statuto, “bocciata” la messinese Elvira Amata

“Siamo ben lieti che il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè stia lavorando per la composizione della commissione Statuto che avrà un ruolo fondamentale nella trattativa per la piena applicazione della carta autonomista della Sicilia ma siamo seriamente preoccupati per le voci sulla scelta del presidente della commissione, quello della messinese Elvira Amata non appare il profilo giusto per diversi motivi”. Lo dice la presidente del partito indipendentista “Siciliani Liberi”, l’avvocato Antonella Pititto.

“La deputata Amata fa parte di Fratelli d’Italia che è il partito più centralista e lontano dall’identità siciliana, per cui questa scelta andrebbe senza dubbio nella direzione opposta a quella di avere una guida della commissione che abbia intrinsechi i valori autonomisti – afferma Pititto – Ovviamente nulla in contrario che sia una donna a guidare la commissione, anzi di donne in posti chiave ce ne vorrebbero molte di più”. Per Pititto inoltre “è fondamentale che a presiedere la commissione Statuto sia una persona competente e che conosca in profondità la carta statutaria”.

“Non è  questo il momento di scelte di partito per occupare poltrone – sostiene Pititto – Bisogna individuare un presidente che rappresenti i valori dell’autonomia perché abbiamo di fronte una trattativa importante con lo Stato sull’applicazione piena dello Statuto che rappresenta la chiave di volta sopratutto in materia finanziaria per lo sviluppo reale della nostra isola”.

“Noi Siciliani Liberi facciamo un appello al presidente Miccichè e all’intero Parlamento affinché la commissione sia rappresentata ai massimi livelli per portare avanti le istanze dell’autonomia finanziaria della Sicilia”, conclude la presidente Pititto.

Gianfranco Miccichè
Gianfranco Miccichè
Elvira Amata
Elvira Amata