Bruno Mancuso

Liquami in mare: la polemica fuori luogo con il sindaco di S. Agata Militello, Bruno Mancuso

E’ stato sufficiente che ieri Bruno Mancuso, sindaco del Comune di Sant’Agata Militello, affidasse ad una breve nota giornalistica il fatto che il mare del suo comune fosse sporco e non per colpa sua, per aprire un tavolo di dibattito agostano tra chi difende la posizione di Mancuso e tra chi sostiene che questi poteva farne a meno di rendere pubblico il richiamo al dovere.

Qust’ultimo atteggiamento, di chiara impronta filo democristiana dei tempi andati, non la condividiamo e la stigmatizziamo incondizionatamente. Il sindaco risponde ai suoi concittadini e se qualcosa nel meccanismo amministrativo s’inceppa per imperizia propria o altrui, si ha il dovere di informare i suoi concittadini e non trattarla, come nel caso specifico, una faccenda privata tra “colleghi”.

“Vigilare sulla presenza di eventuali scarichi abusivi, guasti o malfunzionamento degli impianti di depurazione che possano determinare il fenomeno dell’acqua sporca in mare” riteniamo sia dovere di ogni amministratore”. Questo ha scritto Mancuso, e di questo vogliamo fargliene una colpa!

D’altro canto, che i depuratori in Sicilia non funzionano è un fatto conclamato. Allora, ci chiediamo:  perchè inalberarsi con l’attento amministratore santagatese che ha lanciando l’allarme sui liquami nel suo mare e non piuttosto “incazzarsi” di brutto, contro gli amministratori disattenti?

Liquami in mare
Liquami in mare