Aeroporto Catania

Easy Jet del vettore Ryanair punta sull’Italia: voleremo gratis

 ryanairEasy Jet investe sull’Italia con un’attenzione particolare al Sud della penisola.

Questa notizia è importante per due ragioni: la prima è che gli italiani potranno viaggiare un po’ di più senza incidere sul bilancio familiare e la seconda ragione, non meno importante della prima, è che finalmente qualcuno ricomincia ad investire sulla Sicilia. Questo è un segnale da non trascurare. La compagnia low cost prevede un incremento della capacità dell’8 per cento rispetto allo scorso anno, 1,4 milioni di posti in più distribuiti sulle tre basi di Milano, Venezia e Napoli, e altri 500mila posti distribuiti sugli altri aeroporti italiani, tra cui Catania e Palermo. Trentacinque i nuovi collegamenti previsti portando la scelta di destinazioni per i passeggeri italiani a 200.

Su Catania a partire da marzo 2017 parte il volo per Amsterdam, in primavera la domenica e il giovedì e in estate con tre frequenze settimanali: domenica, martedì e giovedì. Inoltre il collegamento con Malpensa passa a cinque frequenze alla settimana. Su Palermo il collegamento con Ginevra è rimasto operativo anche in inverno con due collegamenti settimanali il lunedì e il giovedì. Ma la compagnia ha annunciato il potenziamento della frequenza in tutte le rotte. L’investimento si tradurrà in quasi 19 milioni di posti offerti nel 2017 e un riflesso sulla crescita dell’occupazione diretta per quasi 200 tra piloti e assistenti di volo nelle tre basi di Milano, Venezia e Napoli. Gli scali siciliani beneficeranno anche del potenziamento delle rotte in due delle tre basi.

Da Palermo e Catania volando a Malpensa si troveranno dieci novità di cui sei già disponibili per l’acquisto – da Malpensa a Cracovia, Lanzarote, Lille, Manchester, Nantes e Tolosa – e quattro nuovi collegamenti verso paesi europei, in vendita dal 13 dicembre. Da Catania si arriva anche a Napoli dove l’investimento crescerà del 17% con oltre 2,8 milioni di posti a disposizione dei passeggeri napoletani e con nove nuove destinazioni internazionali, di cui cinque già disponibili per l’acquisto – da Napoli a Amsterdam, Barcellona, Cracovia, Praga e Vienna – e quattro in vendita dal 13 dicembre, per un totale di 37. Il mese in corso fa registrare un’impennata impressionante sul comparto internazionale, anche grazie soprattutto alle nuove rotte internazionali inserite dal vettore Ryanair in concorrenza a quelli di altri vettori che già operavano sia sulla tratta di Malta che su quella di Berlino. Principali destinazioni da Catania sono Germania Regno Unito e Francia .