Milazzo

Condomino perde le staffe e lancia dell’acqua sui clienti inermi in un noto locale di Milazzo

Un diverbio finito male ma non solo. Durante una manifestazione pubblica in un noto locale della movida milazzese, intorno le undici, è piovuto “senza pioggia”. Nel senso che, nonostante il brutto tempo annunciato, i clienti del locale si sono visti arrivare addosso dell’acqua.

Il fatto è successo questa notte nel locale di via XX settembre “da Totù” bistrot & cafè, dove si esibiva una live band di musica pop-folk, lebubu. All’improvviso dal palazzo soprastante si è sentito lanciare una scarica di acqua – probabilmente quella contenuta nel secchio di scarico del condizionatore – che ha bagnato le decine di persone presenti sotto. Alcune di queste si sono viste bagnare il telefono che tenevano in mano.

I clienti si sono quindi allontanati dall’altro lato della strada per capire cosa fosse successo ma non si vedeva nessuno nel buio della notte. Sono state avvisate le autorità. La movida milazzese è da sempre in conflitto con il “diritto al riposo” prima al borgo, poi al tono, successivamente in centro. Metodi come questi però, nel bel mezzo di una manifestazione lecita, sono comunque condannabili a prescindere dalle legittime intenzioni di chi non sopporta questo tipo di serate.

Milazzo - Via XX settembre
 Via XX settembre
Da Totù
Da Totù