Villa Dante

Messina – Fare per Cambiare, incontro con l’Assessore Calafiore per il Centro Ricreativo di Villa Dante

Nuovo ma fruttuoso capitolo della vicenda sull’Avviso bloccato del Centro Ricreativo di Villa Dante, l’incontro di questa mattina tra le Associazioni Fare Per Cambiare (rappresentata dal Coordinatore Alfredo Mangano), Sicilia Terra Nostra (rappresentata dal Presidente Pippo Maganza) e l’Assessore Calafiore si è rivelato efficace, ne è emersa infatti l’urgenza di dare soluzione all’Avviso riguardante la gestione del Centro Ricreativo di Villa Dante e che, da parte dell’Amministrazione, vi è tutto l’interesse nell’utilizzare gli spazi di proprietà del Comune per fini utili al potenziamento del terzo Settore. L’Assessore ha inoltre specificato che il “blocco” del Bando rientra nella più ampia sospensione degli atti posti in essere dalla precedente giunta negli ultimi due mesi di mandato (provvedimento garantito per legge) e che dal 31/08 è partita la ricognizione su quali atti siano effettivamente da annullare e quali no. Dunque abbiamo finalmente ufficiale conferma che l’intero Iter è nelle mani del Sindaco.

“L’Assessore, riconosciuta la fondatezza delle nostre richieste che, nell’interesse DEI CITTADINI, portiamo avanti da diverse settimane, ha preso l’impegno di discuterne già in giornata con il Sindaco De Luca e che è fissato entro la prossima settimana il termine in cui verrà data una risposta risolutiva ed esaustiva sul procedere dell’assegnazione, che non può più attendere. Abbiamo comunque depositato a protocollo la nostra richiesta (in allegato) di incontro diretto al Sindaco De Luca per discutere direttamente del Centro e delle sue sorti, a chiederlo non sono solamente due Associazioni ma i Messinesi del III Quartiere, Giovani e meno Giovani”.

 Alfredo Mangano
Alfredo Mangano
Assessore Calafiore
Assessore Calafiore
Messina
Messina