L’uomo mascherato che terrorizza Mussomeli

Un misterioso uomo in costume nero sta spaventando gli abitanti di Mussomeli, il paese del Nisseno noto perché è il feudo di Totò Cardinale e della figlia Daniela. E la cosa sta diventando una specie di psicosi. I fatti: da alcune settimane, nascosto nel buio della notte, un individuo con abiti neri ed una maschera bianca, si ‘materializza’ negli angoli della città incutendo terrore a chi sta rincasando tardi.

Ad alimentare la psicosi sono stati alcuni video, al limite delle fake news, e i terrificanti racconti, che si amplificano ogni volta che vengono fatti. Per contrastare questo clima da film horror nelle ultime notti alcuni giovani della cittadina si sono riuniti in ronde. 

La scorsa notte la caccia all’uomo mascherato di nero si era concentrata attorno allo stadio comunale, dove qualcuno lo aveva segnalato. Per evitare qualsiasi tipo di disordine pubblico alla caccia hanno partecipato anche i carabinieri, ma l’inafferrabile e misterioso uomo mascherato è rimasto tale, dileguandosi tra palazzine in costruzione e la campagna, complice anche l’oscurità.

Tra le ipotesi fatte finora è che dietro la maschera del terrore ci sia un appassionato di horror, e che il suo sia una sorta di omaggio reale a icone di film come Scream, Boogeyman o anche un più colto riferimento alla morte del Settimo Sigillo di Bergman.

Fino ad oggi l’individuo mascherato non si è mostrato violento, che sia uno scherzo o si tratti di una persona disturbata, l’idea di ronde, anche istituzionalizzate, avanza. E il caso non è isolato, infatti ci sarebbe un precedente sempre in Sicilia a Menfi, quando in aprile un uomo vestito di nero con una maschera bianca una terrorizzò una donna. Giusto ricordare che a Mussomeli c’è un bellissimo Castello e , prima di accedervi, è possibile leggere il cartello stradale ” Attenti ai ….fantasmi”.

Castello
Castello