Ucria

Ucria – SETTEBRANDO 2019

Una manifestazione-evento che rappresenta un ulteriore passo avanti sulla strada intrapresa da altre iniziative che si prefigge l’obiettivo di promuovere il turismo eno-gastronomico e culturale del comune di Ucria e, più in generale, del territorio deiNebrodiquale elemento di sviluppo economico e sociale.

DOVE

Ucria è un piccolo centro montano (tra i 710 e i 790 m s.l.m.) abbarbicato sui monti Nebrodi. Costituisce il primo punto d’incontro di tre importanti vie di transito: la statale N.116 (Capo d’Orlando – Randazzo), la provinciale N.136 (S.Piero Patti – Ucria) ed infine la Provinciale N.139. quest’ultima, passa da Sinagra ed è la strada più breve ed agevole per raggiungere, in 20 minuti, lo stupendo mare di Brolo e Capo d’Orlando. La Via Padre Bernardino divide in due il paese e costituisce per il passante un piacevole balcone-belvedere sulle circostanti montagne e verso la vallata.

Architetture religiose

Chiesa Madre “San Pietro Apostolo”

Chiesa della SS. Maria Vergine

Chiesa della SS. Madonna del Carmine

Chiesa della SS. Madonna dell’Annunziata

Ruderi della Chiesa SS. Maria Della Scala

Chiesa della SS. Madonna del Rosario

Chiesa di San Michele Arcangelo

Musei

Museo Pedagogico delle Arti e Creatività Giovanile

Museo Tipologico delle Arti Tradizionali di Sicilia

Museo della Carta Pesta “Gianpistone”

Museo Etnostorico dei Nebrodi “Antonino Gullotti”

Mosaico di Nico Nicosia “Due Mondi a Confronto”

Banca Vivente del Germoplasma Vegetale

La Banca vivente del Germoplasma vegetale si trova in Via S. Antonio del Prato nel Comune di Ucria, e comprende lʹannesso ʺGiardino dei Sempliciʺ, dedicato allʹillustre botanico nebrodense Bernardino da Ucria (1739 –1796). Ospita i campi di collezione delle diverse specie di piante di interesse terapeutico ed una varietà di semi di vecchie cultivar tradizionali da frutto che rischiano di scomparire. È stato allestito anche un laboratorio biologico per la tutela e moltiplicazione del germoplasma per la conservazione della biodiversità.

 COME

Un programma ricco di iniziative per promuovere Ucria, la sua nocciola, l’ambiente, l’arte, la storia, la cultura e le tradizioni della comunità coinvolgendo l’intero territorio dei Nebrodi, il pubblico regionale (che frequenta i poli turistici vicini), i mass media. La manifestazione si articolerà secondo due direttrici:

– un Festival del gusto, dell’arte e della cultura di Ucria e deiNebrodi;

– un circuito artistico-culturale per promuovere il territorio di Ucria ed i principali itinerari turistici.

LINEE STRATEGICHE DELLA MANIFESTAZIONE

– Consolidamento e sviluppo di reti integrate tra risorse e prodotti del territorio;

– necessità di rafforzare la promozione del territorio di Ucria e dell’intero comprensorio dei Nebrodi,

– maggiore attenzione all’imprenditorialità turistica e alla cultura dell’ospitalità,

– avvio di nuovi percorsi di qualità nelle diverse realtà che compongono il territorio di Ucria,

– necessità di valorizzare le specificità presenti ad Ucria in una logica che siaal tempo stesso identitaria e “di sistema”,

– adozione di un approccio coerente allo sviluppo sostenibile.

PUNTI DI FORZA

– autenticità | integrità | qualità dell’ambiente | identità dei luoghi… (è questaultima in particolare a conferire una speciale atmosfera alla manifestazione, il principale fattore di attrazione);

– presenza sul territorio di una vasta gamma di produzioni agroalimentari tipichee di ottima qualità; oggi è ormai diffusa la consapevolezza che i prodotti tipici ed’eccellenza sono degli elementi importanti al fine di promuovere l’immaginedel territorio, tenendo presente inoltre che la propensione di spesa daparte dei turisti verso questi prodotti appare in costante aumento;

Vincenzo Crisà
Vincenzo Crisà
Rino Marzullo
Rino Marzullo
Chiesa Madre
Chiesa Madre
mosaico Due mondi a confronto
mosaico Due mondi a confronto

img_7619img_7667