Nuccio Cusumano

Fantoccio e manifesti contro ex senatore

Un fantoccio – realizzato in maniera non particolarmente artistica – con la foto dell’ex senatore e già sottosegretario al Tesoro con D’Alema, Nuccio Cusumano al posto del viso e con una scritta sul petto: “Il padrone di Sciacca”. Ma anche dei manifesti – sempre con la stessa foto e la stessa scritta – per le vie di Sciacca. Il “pupo” è stato ritrovato, stamani, seduto su una delle panchine di piazza Marconi. Gli agenti della polizia municipale lo hanno prima fatto coprire e poi, rapidamente, rimuovere.

Nessun dubbio ,per i conoscitori delle vicende politiche di Sciacca, sul fatto che “pupo” e manifesti siano collegabili con le ultime diatribe politiche, con l’azzeramento della Giunta e il conseguente rimpasto. Qualcuno pare che non abbia gradito e forse, come burla o come plateale forma di denuncia del malcontento, ha architettato la messa in scena.

Non è escluso naturalmente che i protagonisti, loro malgrado, di questa plateale messa in scena formalizzino una denuncia contro ignoti.

Veduta di Sciacca
Veduta di Sciacca