Abita in una casa gravemente carente dal punto di vista igienico – sanitario ma le istituzioni fanno orecchie da mercanti

Dal 2014 abita in una casa fatiscente assegnata alla madre il figlio si è rivolto anche alle istituzioni locali per avere aiuto ma nessuno lo ascolta. Ha chiesto aiuto un pò a tutti, ma nessuno ha preso a cuore il suo caso. Oggi, il Presidente del movimento “Vox populi”, Lucia PINSONE, di Capo d’Orlando, ha deciso di portare in pubblico un caso che dalle immagini realizzate, non avrebbe bisogno di alcun commento: parlano da sole.

Nino Ioppolo, un invalido al 100%, di Naso, vive in casa dell’anziana mamma, in Contrada Grazia del Comune di Naso, via Trassari, in una abitazione angusta e degradata che avrebbe bisogno di essere abbattuta e ricostruita di sana piante, ma non dispone di fondi necessari per sistemarla. Siamo entrati con le nostre telecamere per mostrare una realtà che dovrebbe fare arrossire un pò tutti, in particolare a chi ha la responsabilità di lasciare al loro destino chi ha bisogno ma, invece, tutto affoga nella più bieca indifferenza.

Abbiamo preso visione della corposa documentazione  dello stato di salute di Ioppolo che ci ha fornito e tentato di ricostruire la sua storia. Un uomo solo, abbandonato dalle istituzioni locali e provinciali, vive per strada, il comune sostiene che deve vivere in casa con la madre… bene noi siamo entrati in casa della madre con le telecamere,  quello che appare non ha bisogno di alcun commento. Vedendo queste immagini, qualcuno proverà un pò di rossore oppure si volterà dall’altro lato come ha fatto fino adesso?

Questa non è più una casa, non si capisce bene cosa sia: oltre che carente dal punto di vista igienico – sanitario con il rischio infezioni, si presenta anche con il tetto sfondato.  Un uomo malato come Nino Ioppolo, diabetico,  gli hanno amputato già un dito del piede, non può certo vivere in quella che sembra una stalla per animali e nessuno che senta il bisogno di intervenire per mettere la parola fine a questo degrado. Ma gli assistenti sociali di Naso cosa fanno e dove sono?

Il sindaco, Daniele Letizia, l’assessore competente cosa fanno oltre che disinteressarsi di un caso umano che non ha limiti? E chi ha suggerito di andare a vivere in casa della mamma ad un uomo solo, malato e indigente, lui ci andrebbe a vivere?.