Nuovo Ospedale Ragusa contrada Cisternazzi

Si inaugurerà domani, martedì 23 ottobre, il nuovo ospedale di Ragusa

Il nuovo ospedale “Giovanni Paolo II” di contrada Cisternazzi a Ragusa sarà inaugurato domani alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Nello Musumeci, dell´assessore regionale alla sanità Ruggero Razza e del commissario dell´Asp 7 di Ragusa Salvatore Ficarra. L´operatività del nuovo monoblocco ospedaliero non sarà però immediata: il trasferimento completo dei reparti si avrà difatti non prima del 30 novembre. Il trasferimento comincerà mercoledì 24 e si concluderà entro una settimana. Si comincia con la farmacia e gli ambulatori, poi man mano i ricoveri dei pazienti ed infine il pronto soccorso, che è il servizio più delicato e sensibile dell´intera struttura. Quindi il pronto soccorso, al momento, resta operativo all´ospedale “Civile” e sarà successivamente trasformato in guardia medica. I degenti saranno ancora ospitati negli ospedali “Civile” e “Maria Paternò Arezzo” per qualche giorno ancora. I particolari sono stati resi noti dalla stessa direzione aziendale, che invita la cittadinanza ad essere presente all´evento di domani, dalle 10.30 in poi.

Il “Giovanni Paolo II” potrà contare su 220 posti letto. I Reparti interessati sono astanteria pronto soccorso, rianimazione, medicina, chirurgia generale, ortopedia, urologia, cardiologia con utic e emodinamica, ostetricia e ginecologia, neonatologia con utin e pediatria. I servizi sono radiologia, patologia clinica, farmacia, direzione sanitaria e direzione amministrativa e medicina nucleare. Il Giovanni Paolo II, nel piano complessivo della sanità iblea, è destinato a diventare presidio ospedaliero di riferimento di I livello.

Ruggero Razza
Ruggero Razza