Piazza Armerina

“Marijuana park” a Piazza Armerina

Avrebbero spacciato droga vicino alle scuole, nei centri di aggregazione giovanile e nella villetta comunale di Piazza Armerina. Si tratta di sette giovani extracomunitari, ospiti nelle diverse strutture ricettive per immigrati. Il punto dove avveniva lo scambio è il parco comunale Villa Garibaldi, che era diventato un mercato all’aperto per lo spaccio di marijuana ed hashish.

Gli agenti di polizia hanno arrestato i ragazzi in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare. Alcuni all’epoca dei fatti erano minorenni. I poliziotti hanno effettuato una ventina di perquisizioni anche a casa degli arrestati e di numerosi altri giovani di  Piazza Armerina, tutti indagati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

All’operazione hanno partecipato un centinaio di poliziotti, fra cui, anche personale della polizia scientifica e dei reparti speciali dei cinofili, e dei reparti prevenzione crimine. Le indagini sono state coordinate dalle procure di Enna e di Caltanissetta. L’operazione è stata denominata “marihana park”.

 Villa Garibaldi
Villa Garibaldi
Polizia
Polizia