Ai domiciliari un carabiniere accusato del reato di stalking

lI Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Barcellona, accogliendo la richiesta del sostituto procuratore Sarah Caiazzo, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un carabiniere con l’accusa di stalking e di abuso d’ufficio. Il militare avrebbe cercato di contattare in un luogo pubblico la presunta vittima e, abusando della sua posizione di pubblico ufficiale, l’avrebbe fermata ad un controllo cn l’obiettivo di chiarire alcune questioni di carattere economico. Il Giudice, considerando grave il quadro indiziario, ha disposto la misura degli arresti domiciliari , in attesa dell’interrogatorio di garanzia che avverrà nei prossimi giorni alla presenza dei difensori dell’indagato, gli avvocati Tommaso Calderone e Gaetano Pino.