E’ siciliana la professoressa di Vimercate presa a colpi di sedie

E’ del Catanese la professoressa di Vimercate, comune della provincia di Monza e Brianza, presa a colpi di sedia dagli alunni di una classe dell’I.I.S. “Vincenzo Floriani”. La professoressa suddetta ha un fratello avvocato che invoca la privacy per sorella, docente con 30 anni di esperienza  nella scuola e nell’ambito dell’assistente sociale.  “Mai si erano verificati gesti così gravi”, aveva puntualizzato il dirigente scolastico. Per il momento, non essendoci ancora un colpevole, non è stato preso alcun provvedimento disciplinare. Per lunedì 5 novembre il preside ha convocato un’assemblea di classe straordinaria alla quale parteciperanno anche i genitori degli studenti.

Per la cronaca, però, bisogna dire che il grave episodio di violenza all’interno dell’istituto scolastico di Vimercate non è affatto  il primo: nel maggio 2013 uno studente aveva picchiato un professore perchè lo aveva messo in punizione ed in attesa che sopraggiungessero i carabinieri aveva danneggiato le porte della scuola a colpi di calci. Nell’ottobre del 2016, invece, durante la ricreazione, un ragazzo di 15 anni ha sferrato un pugno al volto a un compagno più grande. Inoltre la scuola era balzata all’onore delle cronache anche nel maggio del 2018 quando i carabinieri hanno denunciato una professoressa per abuso nell’esercizio della professione. Il motivo? Insegnava senza aver conseguito la laurea.