La Procura di Termini Imerese

Termini Imerese indaga anche per inondazione

Doppia inchiesta per inondazione e omicidio colposo, contro ignoti, della procura di Termini Imerese per la morte del pediatra quarantenne Giuseppe Liotta,  deceduto mentre da Palermo si recava all’ospedale dei Bianchi di Corleone   dove prestava servizio e il cui corpo è stato ritrovato ieri, e del produttore di vini di Salemi, Alessandro Scavone, 44 anni, recuperato a Vicari nella notte tra sabato e domenica. Disposta l’autopsia sul corpo del pediatra, trascinato a valle per circa sei chilometri e mezzo fino al vigneto di contrada Frattini, a Corleone, dove è stato trovato. Procede ancora contro ignoti anche l’inchiesta, sempre della procura di Termini Imerese, sulla strage di Casteldaccia, dove sono morte 9 persone, tra loro imparentate, all’interno di una villa abusiva, per la quale si procede per disastro e omicidio colposi.

Strage Casteldaccia
Strage Casteldaccia