Messina

Messina – Parole in libertà…

Apprendiamo con stupore, le dichiarazioni a mezzo stampa dei giorni scorsi, del soprintendente ai Beni Culturali Orazio Micali che testualmente riportiamo ”…è occupata dal presidio non legittimo dei vigili del fuoco…”, riferendosi ad una parte di un padiglione dell’ex Ospedale Margherita dove è sito il distaccamento Nord dei Vigili del Fuoco di Messina.

In ogni singolo intervento, ed il distaccamento Nord ne fa circa 1600 l’anno, la cittadinanza esprime parole di profonda riconoscenza verso la nostra opera e dichiarare non legittimo un presidio dei Vigili del Fuoco offende chi giornalmente presta il proprio servizio per la popolazione. Soprattutto perché la squadra è dislocata in quei locali per ridurre i tempi di risposta alle richieste di soccorso dei cittadini della zona nord della città e non certo per chissà quale convenienza. Sicuramente il distaccamento in questione potrebbe essere in un altro sito doverosamente più dignitoso, ma la scarsa attenzione della politica in questi anni ha portato a tale situazione. Come peraltro, altrettanto difficile risulta essere la condizione dello stabile della Caserma Centrale di via Salandra di cui il Comune, nonostante il tentativo di acquisto da parte del Superiore Ministero, è ancora proprietario ma l’Ente non si è mai occupato della necessaria manutenzione con effetti devastanti per l’immobile.

Le dichiarazioni del soprintendente unite poi alle condizioni delle sedi dei Vigili del Fuoco di Messina rispecchiano in pieno il trend nazionale, tante pacche sulle spalle e complimenti da tutte le parti nei momenti di particolari emergenze, e poi il nulla o peggio, come in questo caso, essere considerati degli abusivi che occupano il primo locale disponibile.

FP CGILVF

 

Giovanni

La Torre

 

            FNSCISL

 

Letterio

  UILPA VVF

 

Nicolò

       
La Torre             Pagano   Bellinghieri      

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco
 Orazio Micali
Orazio Micali