Castel di Lucio

Raccolta differenziata e comuni virtuosi: Castel di Lucio primo comune in Sicilia

Solo il piccolo comune messinese di Castel di Lucio è riuscito a fare meglio di Zafferana Etnea collezionando la percentuale del 81,3 per la raccolta differenziata in riferimento però ai 1.288 abitanti a fronte dei 9.005 residenti del comune del catanese.

Abbondantemente superata la soglia minima prevista corrispondente al 65% minimo richiesto dalla Regione Siciliana nel decreto intereassessoriale firmato dal governatore dell’isola, Nello Musumeci, che assegnerà quest’anno complessivamente due milioni di euro ai 31 comuni più virtuosi di otto province siciliane. Il Comune di Zafferana Etnea si è classificato in cima a questa speciale graduatoria regionale per i risultati raggiunti nell’ambito della raccolta differenziata. Il Comune pedemontano è al secondo posto sui 31 Comuni che compongono la classifica dei comuni virtuosi, grazie alla percentuale del 79,3% nell’anno 2017. Il primo è, come abbiamo detto, Castel di Lucio, in provincia di Messina con l’82,3%.

Ad ogni Comune virtuoso sarà assegnata una somma pari a 32.000 euro a cui sarà aggiunta una variabile in base alla densità demografica.