Spicchi d’Arancia Basketball- notizie sulla A2

FORMULA 2019-20: I CLUB OPTANO PER L’OROLOGIO E BOCCIANO LE POULE

L’assemblea dei club di serie A2 svolta giovedì a Bologna alla presenza di 26 rappresentanti su 32 società ha optato quasi all’unanimità per la proposta di una regular season da 32 partite per la formula del campionato 2019-20 che prevederà 28 squadre. Confermata la suddivisione geografica Est-Ovest dei 2 gironi, la formula che sarà con ogni probabilità presentata al Settore Agonistico della FIP prevede una fase regolare con 26 gare di andata e ritorno più altre 6 di una fase a orologio contro squadre dell’altro girone. Al termine della regular season le prime 8 dei due gironi accederanno ai tabelloni playoff per assegnare due promozioni in A, componendo due tabelloni paralleli (1, 4, 5 e 8 Est; 2, 3, 6 e 7 Ovest da una parte; 1, 4, 5 e 8 Ovest e 2, 3, 6 e 7 Est dall’altra) con quarti, semifinali e finali al meglio di 5 partite (per mantenere la formula 3 su 5 saranno inseriti 4 turni infrasettimanali di stagione regolare). Le 4 retrocessioni saranno assegnate alle ultime due classificate al termine della regular season e alle perdenti dei playout incrociati 12 Est-13 Ovest e 12 Ovest-13 Est. L’alternativa valutata prevedeva la formazione di due Poule Promozione e due Poule Salvezza al termine della regular season da 26 partite con altre 8 gare (sola andata contro le squadre dell’altro girone) per arrivare a quota 34, ma solo un paio di club ne hanno caldeggiato l’adozione.

PRONTA AL DECOLLO UN NUOVA SUPERCOPPA CON FINAL EIGHT IN PRECAMPIONATO

L’assemblea della Lega Nazionale Pallacanestro ha discusso la possibilità di reintrodurre un appuntamento istituzionale nel corso del precampionato a settembre che assegni la Supercoppa nel weekend precedente all’inizio della regular season. La proposta iniziale prevedeva 4 gironi da 7 squadre per un totale di 7 turni e 6 partite tra domenica e mercoledì dal 4 al 22 settembre in vista delle Final Four nel weekend del 29. Al settore Settore Agonistico della FIP a fianco a questa sarà presentata anche un’alternativa che prevede 7 gironi da 4 squadre con 3 partite di sola andata con il varo di una Final Eight (ammesse le vincenti dei gironi e la migliore seconda). Prevista la possibilità di giocare in impianti omologati da LNP ma senza il vincolo della capienza minima da 2000 posti come in campionato. Resterà l’appuntamento con la Coppa Italia con le modalità di accesso e il format attuale con le Final Eight nel corso del girone di ritorno.

LA COPPA ITALIA LNP SI GIOCHERA’ A PORTO SAN GIORGIO E PORTO SANT’ELPIDIO

Sarà la Poderosa Montegranaro a organizzare l’edizione 2019 della Coppa Italia LNP. La proposta della società marchigiana, che si era già candidata nel 2018 per l’edizione poi disputata a Jesi, ha ottenuto il placet dell’assemblea di A2 svolta giovedì a Bologna. Il campo principale dove si disputeranno le gare dell’A2 e le finali della B – evento in programma dall’1 al 3 marzo – sarà il PalaSavelli di Porto San Giorgio, sede abituale delle gare casalinghe della formazione di Cesare Pancotto, mentre il secondo impianto per le eliminatorie della B sarà quello di Porto Sant’Elpidio.