Rocca di Caprileone

Incendiata l’auto di un carabiniere: è la seconda volta in pochi giorni

Si è ripetuto a distanza di pochi giorni un episodio intimidatorio nei confronti di un carabiniere. Secondo episodio intimidatorio in pochi mesi nei confronti di un carabiniere. La scorsa notte è stata incendiata la Fiat 500 di proprietà della moglie del maresciallo, comandante della stazione di Galati Mamertino.

L’auto era parcheggiata vicino l’abitazione del militare a Rocca di Capri Leone. Le fiamme si sono prepagate altissime ed hanno completamente distrutto la vettura. Mesi addietro un’altra auto di proprietà del Carabiniere aveva subito danneggiamenti. Le indagini sono affidate ai Militari dell’arma della Compagnia di Sant’Agata Militello e della stazione di Rocca.