Floresta (ME)

La festa degli innamorati nell’incanto di Floresta (ME)

Un paese tra turismo e promozione ricettiva che si affida al santo degli innamorati. Tutto secondo tradizione… San Valentino si avvicina.

A Floresta c’è la neve che rende tutto magicamente romantico, e poi luoghi dove soffermarsi a mangiare, B&B e l’Albergo con pacchetti promozionali che coinvolgono bar e luoghi dove si vendono i prodotti tipici del territorio.

Niente meglio per festeggiare questa festa, che è anche preludio di nuove stagione con l’arrivo della primavera è vicino. Forse perché riscaldata da pensieri d’amore, la festa di san Valentino, infatti, anticipa anche il disgelo, almeno, si spera, dei sentimenti. Difficile  sottrarsi alla tentazione di regalarsi una giornata dedicata all’amore ed all’affetto.

Così a Floresta, il comune più alto della Sicilia in provincia di Messina, l’amministrazione comunale, guidata da Antonino Cappadona e la Pro Loco, sotto l’egida di Pina Carroccio, con la collaborazione di molte delle attività locali hanno deciso di “puntare” su questa festa per lanciare l’iniziativa “Floresta da vivere tutto l’anno”.

Un progetto illustrato qualche settimana fa al comune in un incontro condotto da Massimo Scaffidi, esperto di marketing turistico, e che punta sulle capacità di attrarre turisti in diverse occasioni, tra manifestazioni religiose, attività culturali e legate alla tradizioni locali, al transito delle stagioni e ovviamente a “Ottobrando”.

Per San Valentino si è puntato sulla ricettività, ma come dice Pina Carroccio anche sul creare un’immagine attrattiva del paese. La sera del 14 febbraio programmato anche un momento musicale, alle 21,00 negli spazi concessi dalla dirigente scolastica, presso le scuole di Floresta con Salvatore Ioppolo, il grande cantante dei Nebrodi..

Durante la giornata sarà visitabile la mostra “Insecta” e nei saloni del Palazzo Scalisi ci sarà anche la presentazione del calendario ambientale 2019.

La manifesta è curata anche dal neo assessore al turismo Letizia Passarello.