Strada Provinciale 60

La Ganci – Castel di Lucio non esiste più

Ancora una frana lungo la martoriata Strada provinciale 60 che collega Gangi a San Mauro Castelverde. L’ultima, in ordine di tempo, ha colpito un tratto in contrada Cavaliere, subito dopo il bivio di Castel di Lucio, spezzando letteralmente in due la strada. La provinciale non è chiusa, si passa, a proprio rischio e pericolo. Lo sanno bene le centinaia di residenti che popolano le campagne che da contrada Monte Dedero scivolano lentamente verso il mare.

Decine di aziende agricole, ossigeno per l’economia del territorio, che stanno ancora in piedi solo grazie al coraggio ed alla testardaggine di chi non vuole arrendersi. Un calvario quotidiano nell’attesa di interventi a lungo promessi ma mai arrivati. Eccetto qualche “secchiata” di bitume lasciata qua e là per coprire qualche buca.

Se la situazione della Sp 60 è quella descritta, non va meglio lungo la strada interprovinciale che collega Gangi a Castel di Lucio. Questa strada non esiste più. L’ultima frana di qualche giorno fa ha letteralmente inghiottito la strada. Il Comune di Gangi si è interessato e nel giro di pochi giorni è stato riaperto il transito, ma è evidente che si tratta di una soluzione tampone destinata a durare davvero poco. La grossa frana che domina la strada è ancora in movimento e l’unica via di fuga ricavata (in effetti l’unica ricavabile in questo momento) è un budello con una fortissima pendenza davvero pericoloso da attraversare.

Ganci
Ganci
castel di lucio
castel di lucio