Novara di Sicilia

NOVARA DI SICILIA (ME) A RISCHIO LE MUMMIE

NOVARA DI SICILIA (ME) A RISCHIO LE MUMMIE

novara di siciliaLe mummie di Novara di Sicilia, piccolo centro della provincia di Messina, inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia, rischiano di essere danneggiati in modo irrimediabile dal degrado della cripta quattrocentesca della chiesa madre nella quale sono ospitate. Per questo il Comune e l’arcipretura hanno lanciato una campagna per la raccolta di fondi a sostegno di un progetto che, per mancanza di finanziamenti, rischia di bloccarsi.
Oltre a un intervento strutturale sulla cripta è previsto un restauro conservativo delle mummie: sono sei alle quali si aggiungono 74 teschi, ossa di prelati e persino due gatti mummificati. Questo restauro verrà coordinato dall’antropologo Dario Piombino-Mascali, direttore del Progetto mummie siciliane. I corpi di Novara di Sicilia erano già stati tema di un documentario del National Geographic sul culto dei morti in Sicilia.
Intanto una scuola internazionale per lo studio delle mummie è stata aperta a Santa Lucia del Mela, un paese dell’entroterra tirrenico della provincia di Messina, che dal 23 luglio al 6 agosto ha ospitato la prima scuola internazionale estiva di studi delle mummie. Il progetto è stato sostenuto dall’università del Nebraska ma anche dalla Curia di Messina che ha messo a disposizione, come sede della scuola, il convento di Santa Lucia del Mela, un luogo di rara bellezza che domina capo Milazzo e che ospita una trentina di mummie tra cui il corpo incorrotto del beato Antonio Franco.