Agrigento

Aria nei contatori Girgenti Acque a processo

Ad Agrigento,  innanzi al giudice monocratico  Vincenzo Ricotta, è in corso un processo per presunta tentata truffa aggravata a carico dell’ex rappresentante legale di Girgenti Acque, Marco Campione, in riferimento alla fatturazione di consumi inesistenti e determinati, invece, dal passaggio di aria nei contatori. La parte offesa è una casalinga di Ravanusa, assistita dall’avvocato Lillo Massimiliano Musso, che afferma: “La vicenda trae origine dall’accertamento della Polizia Giudiziaria, incaricata dalla Procura della Repubblica di Agrigento, che ha verificato il passaggio abnorme di aria attraverso il contatore idrometrico che ha determinato in danno della persona offesa un arretrato di diverse migliaia di euro, fino al distacco dell’utenza per morosità”.