Scuola elementare statale Cavallari

Maestra picchiata a Palermo dai familiari di un alunno

Maestra colpita con un pugno in faccia dalla madre e dalla sorella di un alunno.  Teatro della violenza il piazzale della scuola elementare che fa capo alla direzione didattica statale Cavallari, zona Romagnolo a Palermo.  Ad aggredire l’insegnante i familiari di un frequentatore della scuola   che le hanno rotto anche gli occhiali.

Non è ancora chiaro quanto accaduto verso l’ora di pranzo, pochi minuti dopo il suono della campanella. Le due donne avrebbero atteso l’arrivo della docente e le avrebbero contestato un comportamento considerato aggressivo durante le lezioni. In pochi secondi la situazione è precipitata e sono subito volate parole grosse.

A quel punto l’insegnante è stata colpita al volto. Un pugno che ha reso necessario l’intervento dei sanitari con un’ambulanza, come richiesto dai collaboratori scolastici che hanno chiamato anche il 113 . Sul posto sono arrivate anche due pattuglie di polizia per ascoltare l’insegnante, alcuni potenziali testimoni nonché la madre e la sorella dell’alunno.

Secondo le prime informazioni i familiari del giovane non avrebbero gradito un rimprovero. Secondo altre indiscrezioni il motivo della disputa avrebbe riguardato una nota sul diario del bambino.

Polizia
Polizia