Sigonella

Droni da Sigonella ai confini con la Russia

Le ricognizioni dei confini occidentali della Russia vengono effettuate con i droni di stanza nella base Usaf di Sigonella. Già dalla fine di febbraio il portale PlaneRadar.ru ha tracciato e monitorato i voli degli aerei senza pilota che decollano dalla Piana di Catania per dirigersi verso le zone calde dell’Europa nord-orientale. Secondo le rotte tracciate dal portale russo, gli ultimi voli di ricognizione strategica sono stati effettuati ieri: Il velivolo RQ-4B delle forze aeree degli Stati Uniti, domenica mattina, è decollato dalla base aerea italiana di Sigonella, dopodichè ha sorvolato per circa cinque ore e mezzo la Lituania lungo i confini della regione di Kaliningrad.

Successivamente il drone ha sorvolato i paesi baltici, in particolare la Lettonia e l’Estonia, dopodiché ha perlustrato per quattro ore e mezza i confini occidentali delle regioni di Pskov e San Pietroburgo. Tornando indietro, il drone RQ-4B ha volato a ridosso dei confini della regione di Kaliningrad per almeno un’ora per poi far rotta verso la Sicilia atterrando a Sigonella intorno alle 21.30.

San Pietroburgo

9515dbf9f8
San Pietroburgo