Raffineria Milazzo

Disastro colposo alla Raffineria di Milazzo

Circa 200 le parti civili già ammessi nell’udienza preliminare contro la Raffineria di Milazzo. Prosegue il processo ai tre direttori generali della Raffineria di Milazzo, Marco Saetti, Gaetano De Santis e Pietro Maugeri, che dovranno rispondere di disastro colposo e getto pericoloso di cose.

Nella giornata di ieri il giudice monocratico del Tribunale di Barcellona, Antonino Orifici, ha ammesso le richieste di costituzione di parte civile del ministero dell’Ambiente e di un consistente gruppo di cittadini, circa 50, che si aggiungono alle oltre 150 parti civili già ammesse nell’udienza preliminare.

Tra esse, oltre alle associazioni ambientaliste, vi sono i Comuni della vallata del Mela: Milazzo, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Pace del Mela, Condrò, Merì, San Pier Niceto, Gualtieri e Monforte San Giorgio, tutti compatti contro i veleni della raffineria.

San pier Niceto
San pier Niceto
Monforte San Giorgio
Monforte San Giorgio