Motta Sant'Anastasia

La talpa “Mottese” era un carabiniere

C’è anche un carabiniere, Gianfranco Carpino, di 51 anni, tra gli arrestati dell’inchiesta della Dda di Catania contro il clan dei ‘Tuppi’. Il provvedimento cautelare, emesso nei suoi confronti dal Gip per corruzione e per rivelazione ed utilizzazione di segreto d’ufficio, è stato seguito dai suoi colleghi del Comando provinciale di Catania.

Secondo l’accusa, l’indagato, in servizio nella stazione dei carabinieri di Motta Sant’Anastasia, dal gennaio all’aprile del 2017 in cambio di soldi avrebbe riferito a due affiliati al clan informazioni riservate.