Porta Nuova

Controlli amministrativi della Polizia di Stato, nel quartiere Porta Nuova e Oreto a Palermo, sanzionate attività abusive e con lavoratori in nero per un ammontare di circa 70mila euro

Non si arresta l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale ed ai fenomeni di criminalità diffusa nel capoluogo siciliano da parte della Polizia di Stato che, nei giorni scorsi, nell’ambito del piano di “Controllo Integrato del Territorio” ha coordinato diversi servizi nel quartiere “Porta Nuova” e “Oreto-Stazione”

L’ampio dispositivo, coordinato dalla Questura, ha coinvolto, nel quartiere “Porta Nuova”, i poliziotti dell’omonimo Commissariato di P.S. e del Reparto Prevenzione Crimine che si sono avvalsi della collaborazione di personale della Polizia Municipale, dell’Ispettorato del Lavoro, del Nucleo Operativo del Comando Tutela del Lavoro di Palermo e di verificatori Enel; nel quartiere “Oreto-Stazione” hanno proceduto invece poliziotti appartenenti all’omonimo Commissariato di P.S., con la collaborazione di personale dell’ASP.

Nel quartiere Porta Nuova, i servizi relativi al contrasto del fenomeno del lavoro “sommerso”, hanno interessato in particolare le zone inerenti le vie Palmerino e Villaggio Santa Rosalia. In tale contesto, in due esercizi commerciali, rispettivamente, di via Palmerino e di via Vermiglio, appartenenti entrambi allo stesso proprietario e operanti nel settore della gastronomia da asporto, è stata rilevata la presenza di quattro lavoratori in nero e sono state, pertanto, elevate sanzioni amministrative per 18.400 euro complessivi.

In un’altra attività commerciale di via Palmerino, attiva nel settore della cosmesi, è stata, invece, rilevata la presenza di sei lavoratori in nero e sono state, pertanto, elevate sanzioni amministrative nei confronti del titolare per 39.600 euro.

Nel quartiere Oreto-Stazione, i poliziotti hanno proceduto al controllo di un esercizio commerciale, in zona Bonagia, al momento in piena attività, adibito a sala giochi e dedito alla preparazione di panini e somministrazione di bevande. Il titolare del locale è risultato sprovvisto delle necessarie autorizzazioni: in particolare è risultato privo di Scia Comunale e di Scia Sanitaria. Si è proceduto pertanto al sequestro amministrativo del locale e all’applicazione a carico del titolare di sanzioni amministrative ammontanti a 8.000 euro complessivi.

I poliziotti hanno fatto accesso, inoltre, in un esercizio commerciale in via Discesa dei Giudici, attivo nella somministrazione di alimenti e bevande, al fine di accertare se il titolare avesse ottemperato alle prescrizioni imposte da personale ASP in un precedente controllo. Detta verifica si è conclusa con esito negativo, pertanto si è proceduto ad elevare una sanzione amministrativa pari a 2.000 euro.

Nell’ambito dei servizi, gli agenti hanno anche proceduto inoltre al controllo di 35 persone e di 10 autoveicoli, ai cui conducenti sono state contestate alcune violazioni al Codice della Strada.

Oreto Palermo
Oreto Palermo
via Vermiglio
via Vermiglio
polizia
polizia