Marina di Ragusa

Dopo una giornata al mare, muore una donna di 38 anni, feriti il compagno e il figlio di 12 anni a Ragusa

Ancora una vittima sulle strade siciliane. Dopo i due motociclisti deceduti ieri a Palermo e nell’Agrigentino, questa notte, intorno alle 2, la Sicilia piange un’altra vittima. A perdere la vita, alle porte di Ragusa, una donna di 38 anni, Silvana Lidia. La donna si trovava a bordo di un’auto, una Volkswagen Golf, insieme al compagno 39enne e al figlio di 12 anni che sono rimasti feriti e sono stati ricoverati all’ospedale Papa Giovanni Paolo II di Ragusa. I due hanno ferite giudicate guaribili, rispettivamente, in 7 giorni e 30 giorni.

I tre stavano rientrando da una giornata la mare e stavano percorrendo la statale 25 che conduce da Marina di Ragusa al capoluogo ibleo, quando la vettura è uscita fuori strada. Per la 38enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto è giunta la Polstrada.